Sabato 11 maggio, dalle 17 alle 18, saremo al Salone del Libro di Torino, presso lo stand B62, padiglione 1, del Gruppo editoriale “Il Viandante-Chiaredizioni”, a presentare l’antologia di racconti “Il tempo, gli uomini, le cose”, frutto della prima edizione del Premio di selezione editoriale per inediti “Racconti tricolore”, da noi ideato e organizzato.

Con noi ci saranno gli autori: Antonio Albanese, Stefano Carnicelli, Pablo Cerini, Libera Iannetta, Umberto Nasuti, Vanessa Quarantacinque, Dante Troilo, Sandra Vannicola e Giusi Zulli Marcucci.

Annunciamo con piacere l’uscita, per le edizioni Tabula Fati, de “Il rifugio dell’anima”, silloge poetica di Mirella Cellucci. La presentazione al volume è di Nicoletta Fazio. Congratulazioni all’autrice!

L’itinerario poetico di Mirella Cellucci parte dalla dichiarazione programmatica dell’autrice, che proietta nella scrittura un mondo di ricordi e di affetti legati alla sua infanzia: è “un atto d’amore” al quale si accosta indissolubilmente la scelta di non usare la punteggiatura. La grammatica del cuore – si sa – è svincolata da ogni norma e restrizione e segue un dettato emozionale, libero, imprevedibile e sfaccettato, in cui sono il respiro dell’anima e il flusso della memoria e della coscienza a segnare la pagina e a guidare il ritmo delle parole. La memoria dell’autrice è uno scrigno variegato di colori, di sapori e di profumi che accompagnano il lettore lungo un percorso costellato di volti, vicende, luoghi, oggetti e abitudini, tra immagini nitide di un tempo trascorso, trattenute e cristallizzate, però, in un vivido hic et nunc che le ferma come in un’istantanea eterna e le tiene sospese per sempre, salvandole e sottraendole al ciclo infinito della storia. (N. F. – dall’introduzione)

 

https://www.edizionitabulafati.it/ilrifugiodellanima.htm

Una serata indescrivibile, ricca di emozioni, di commozione e di sorrisi, quella di sabato 6 aprile.  Grazie a tutti: agli autori partecipanti, ai vincitori, che sono intervenuti con entusiasmo all’evento, al Comune di Treglio e al Teatro Studio, che ci hanno ospitato, alla casa editrice “IlViandante”, che ha appoggiato il nostro progetto, al giornalista Antimo Amore, che con grande generosità e professionalità ha magistralmente condotto la cerimonia. Grazie agli sponsor, sensibili e partecipi, alle straordinarie fotografe, Maria Domenica Bomba e Adele Amore, e al pubblico, attento e caloroso. Infine, un grazie doveroso e sentito va ai colleghi della stampa, che hanno seguito con cura e attenzione l’iniziativa, riservandole uno spazio ampio e una grande visibilità.
Alla prossima edizione!

Si svolgerà sabato 6 aprile, alle 18, a Treglio (CH), presso il Teatro Studio, la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio di selezione editoriale per inediti “Racconti tricolore”. La cerimonia sarà condotta dal giornalista Antimo Amore. Interverranno il sindaco di Treglio, Massimiliano Berghella, l’editore Arturo Bernava (gruppo editoriale IlViandanteChiaredizioni) e Giuseppina Fazio e Nicoletta Fazio (agenzia Scribo). Nell’occasione sarà presentato il volume “Il tempo, gli uomini, le cose”, curato dalle sorelle Fazio, che contiene i 29 racconti degli autori vincitori della selezione.

Siamo felici di annunciare la pubblicazione di “Racconti sonori e d’alchimia” di Luca Dragani, edito dalle Edizioni “IlViandante” di Chieti. Felicitazioni vivissime al nostro autore, ringraziandolo anche di aver scelto Scribo per la revisione del volume. Un libro affascinante e originale, nel quale, accanto alla godibilissima e accattivante lettura dei racconti e al vivido tratteggio dei personaggi, risalta il misterioso e antico legame tra la musica e l’alchimia.

Dopo il successo riscosso dalla prima edizione del Premio di selezione editoriale dedicato ai “Racconti tricolore”, la cui cerimonia conclusiva si svolgerà sabato 6 aprile prossimo, a Treglio (CH), ecco il bando della seconda edizione 2019, presentata in una veste nuova, diversa. Innanzitutto viene riproposta la formula classica dei concorsi letterari, che contempla una classifica di merito con tre vincitori, oltre ad eventuali segnalati o menzionati, in base alla qualità degli elaborati che giungeranno. Il primo premio è in denaro. Inoltre, quest’anno gli autori non dovranno attenersi a un filo conduttore specifico, ma possono partecipare con racconti a tema libero, di qualsiasi genere: si concede, insomma, carta bianca alla creatività, alle molteplici e variegate corde dell’animo, alle mille sfumature della sensibilità di ciascuno.

Infine, dopo i “Racconti tricolore”, legati a un progetto editoriale ben definito e all’argomento ampio e affascinante del Bel Paese, visto in tutte le sue sfaccettature, abbiamo pensato di designare il Premio con un nuovo nome, che resterà immodificato finché la manifestazione avrà vita (ci auguriamo per molti, molti anni): non potevamo non chiamarlo “Scribo”, così da suggerire l’immediata identità tra il concorso e la nostra agenzia. Il Premio Letterario Internazionale “Scribo”, che, secondo l’antica locuzione nomenomen, contiene già nel nome il presagio, o, meglio, in questo caso, il senso stesso del suo essere, lascia aperti, come piace a noi, innumerevoli spiragli e possibilità di innovazione, di trasformazione e di sorprese.

A fronte di tanti cambiamenti, restano immutati e intatti, però, lo spirito di questa selezione letteraria e le finalità che la animano: scoprire nuovi talenti, rivalutare la grande potenzialità espressiva della lingua italiana, emozionarsi con le parole.

Di seguito il bando della seconda edizione del Premio Letterario Internazionale “Scribo” per racconti inediti e il modulo di adesione:

Bando II edizione Premio Letterario Internazionale Scribo per racconti inediti e modulo di adesione

 

Dall’11 al 18 marzo non perdere la nostra super promozione “Speciale revisione racconti”. Per tutta la settimana, infatti, la revisione dei racconti (max 8 cartelle l’uno) costerà solo 10 euro a racconto! Ne hai scritto uno (o vari) e hai bisogno di un editor che ti dia dei consigli per migliorarlo? Sei incerto sull’aspetto formale? Vuoi partecipare a un concorso letterario e ti piacerebbe ricevere un parere preventivo sia sulla struttura che sull’aspetto linguistico e sintattico del testo? Desideri dei suggerimenti senza spendere un patrimonio? Questa offerta è stata pensata apposta per te! Approfitta di questa promozione UNICA!

Compila il modulo di adesione qui allegato, effettua il bonifico in base al numero di racconti da revisionare e inviaci tutto (modulo, racconto/racconti e ricevuta pagamento) a info@agenziascribo.it. Entro il 18 aprile prossimo riceverai l’editing, i nostri consigli e le nostre osservazioni. Per particolari richieste ed esigenze contattaci via e-mail.

Non aspettare l’ultimo giorno per aderire! La promozione è eccezionale e limitata a una sola settimana.

Modulo di adesione SPECIALE REVISIONE RACCONTI

Villa Sirena si lascia sedurre, stavolta, dal fascino della musica e dai suoni antichi della tradizione del Sud Italia. Nell’ambito della terza edizione de “Gli appuntamenti di Villa Sirena” organizzati da Scribo, infatti, venerdì 15 marzo, alle 21, incontro speciale con le “Terre del Sud”, gruppo caratterizzato dalla ricerca, dalla riscoperta e dalla valorizzazione di testi letterari e poetici, dialettali e no. Durante la serata il gruppo spazierà nel suo repertorio storico, dedicando una sezione importante ai canti d’amore, come suggerisce il titolo stesso della serata, “L’amore è ‘na pazzia”: viaggio tra parole e note con il gruppo Terre del Sud.
Saranno presenti: Mimmo Spadano (chitarra/voce), Stefano Andretta (basso/mandolino), Peppe Tetiviola (flauto/fiati), Tino Santoro (tamburelli) e Vincenzo De Rito (fisarmonica).
Ingresso libero.

E poi arriva quel giorno terribile che non si vorrebbe vivere mai. Annaspi, cercando le parole che non si vorrebbero scrivere. Un pugno nello stomaco. Se ne va un amico insostituibile, carissimo, oltre che un poeta e un uomo di cultura straordinario. Non ci sono parole. Forse tu, Vito, le avresti trovate. Ci uniamo, affrante, al dolore indescrivibile di Lida, Ileana, Masino, di tutti i familiari e amici e, ultima ma non ultima, della piccola Luna che Vito tanto amava. Lunedì, giorno del funerale, l’agenzia Scribo rimarrà chiusa.
Il tuo sorriso, Vito, non si spegnerà mai, insieme al bene immenso che ci lega. Tutto cambia ma tutto rimane, quando c’è l’Amore.

Giuseppina e Nicoletta

 

Nei nomi si ritrovano altri secoli
e voci da stupire. Fu un vivere
dentro il sale – tasche larghe
di marinai e piedi scalzi
da gente del Sud -, una ragnatela
di uscite e di ritorni che appena
si ricorda anche se ci canta ancora
il vento delle vele e ci respira
un resto di mondo, ma già vi si sente
l’Europa della razza cristiana – un accordo
di storie nel pugno -, l’anima tenera
dei suoi paesi. Ovunque si è compagni
se si ha occhi buoni
e se si lascia che ogni terra
abbia le sue piccole luci, un solo custode
a vegliare gli amici e le cose.

Vito Moretti

da “Con le mani di ieri”, Carabba, Lanciano 2009, pag. 83

Per gli amici che abitano nei dintorni di Ravenna, stasera, giovedì 24 gennaio, alle 20.30, ad Alfonsine, imperdibile appuntamento con la presentazione del giallo “Profumo di lavanda” di Stefania Carotenuto. Altrettanto imperdibile a Chieti venerdì pomeriggio, 25 gennaio, alle 18, l’incontro con Arturo Bernava, scrittore ed editore, e il suo “Il colore dei pensieri”. Un grande in bocca al lupo ai nostri autori!